Author: Valentina

  • All
  • Performance
  • Salute
injera

L’alimento segreto dei corridori etiopi

Da ormai 50 anni, gli studi in ambito di performance sportiva hanno tentato di studiare il segreto del successo dei corridori di lunga distanza kenioti ed etiopi, alla ricerca dell’alimento che migliorasse le prestazioni atletiche. Nel post Corridori keniani ed etiopi: il segreto del loro successo...

atleti keniani

Alimentazione corridori keniani ed etiopi

Da quando Abebe Bekele è stato il primo africano a vincere la medaglia d'oro alla maratona alle Olimpiadi di Roma nel 1960, gli scienziati hanno cercato di spiegare il successo fenomenale dei corridori di distanza dell'Africa orientale nell'atletica internazionale. Mentre un numero significativo di studi ha...

Corridori keniani ed etiopi: il segreto del loro successo

I corridori di media e lunga distanza provenienti dall'Etiopia e dal Kenya detengono oltre il 90% dei record del mondo e le migliori posizioni nelle classifiche mondiali. Diversi studi tentano di analizzarne il successo indagando tra predisposizione genetica, caratteristiche fisiologiche, metaboliche, struttura scheletrica, dieta, allenamento in...

Centenari e patata dolce

Elisir di lunga vita o meglio alimento di lunga vita: la patata dolce, che costituiva il 67% della dieta degli abitanti di Okinawa, la popolazione che fino agli anni 2000 contava il maggior numero di centenari al mondo e in stato di invecchiamento formidabile. Si tratta...

alimentazione centenari

Cosa mangiano i centenari

L'elisir di lunga vita affascina da sempre il genere umano, desideroso di immortalità e assenza di malattie. Se ad oggi non sembra possibile vivere per sempre, sembra però che in alcune aree geografiche si concentrino individui che vivono  più lungo che altrove e in uno stato...

Stress termico & ghiaccio

Durante l'attività fisica in ambienti caldi si può andare incontro a uno stress termico quando il tasso di produzione di calore dal corpo è maggiore del tasso di perdita. Aumenta la temperatura corporea, con ripercussioni negative  sulla riuscita dell'esercizio stesso. Si genera cioè un senso...

Quanto pesce dobbiamo mangiare?

Pesce e ancora pesce. Il pesce è raccomandato come parte di una alimentazione sana ed è considerato un componente chiave di una dieta cardio-protettiva, con diversi studi che suggeriscono una relazione inversa tra consumo di pesce e insufficienza cardiaca, malattia cerebrovascolare, calcificazione coronarica, ictus ischemico...

Pesce magro o pesce grasso?

La malattia cardiovascolare è la causa più comune di morte in tutto il mondo. Comprende malattie coronariche, come angina e infarto, malattie cerebrovascolari (ictus) e malattie arteriose periferiche. L’innesco in tutte le varianti è dato dall'aterosclerosi, un complesso processo patologico a carico delle pareti dei vasi...

Caffè e militari

Caffeina e militari

Ricercare la prestazione significa ottimizzare. Anche l'alimentazione con un corretto bilanciamento di carboidrati, proteine e lipidi e con l’impiego di ergogenici, cioè di principi attivi  in grado di determinare un miglioramento delle performance. Tra tali sostanze, con efficacia confermata e consolidata, spicca la caffeina, di cui abbiamo trattato in...

cioccolato e problemi cardiovascolari

Cioccolato e effetti cardiovascolari

Cacao meravigliao, cantava uno sponsor immaginario della trasmissione televisiva Indietro tutta! e aveva in buona parte ragione. Ormai sono innumerevoli gli studi che correlano questo alimento, sapientemente trasformato in cioccolato fondente, con benefici effetti sulla salute umana. Diversi i meccanismi di azione coinvolti: i polifenoli del...